Celebrazione del matrimonio civile

I matrimoni vengono celebrati dall'Ufficiale dello Stato Civile (Sindaco o suo delegato) tutti i giorni previo appuntamento concordato con l'Ufficio di Stato Civile.

La Giunta Comunale ha predeterminato l’Ufficio del sindaco come sede istituzionale per la celebrazione dei matrimoni civili e ciò senza alcun onere a carico dei richiedenti.

Qualora venga richiesto l’uso della sala Consiliare per la celebrazione dei matrimoni civili è stato stabilito di richiedere il rimborso spese sottoindicato (a titolo di pulizia straordinaria dei locali, riscaldamento e illuminazione):

  • Euro 60,00.= (iva compresa) nel caso di richieste di utilizzo da parte di nubendi entrambi residenti fuori Comune;
  • Euro 30,00.= (iva compresa)nel caso di richieste di utilizzo da parte dei nubendi di cui almeno uno residente in Comune.

Gli sposi devono presentarsi nel giorno e nell'ora prestabiliti presso la Sede Municipale (Piazza Verdi 32)con due testimoni maggiorenni (anche parenti dei nubendi) muniti di valido documento d'identità.

REQUISITI

Compimento delle pubblicazioni senza opposizione (vedi scheda Stato Civile: Pubblicazione di Matrimonio).

Il matrimonio può essere celebrato non prima di 4 e non dopo 180 giorni dal compimento (affissione) delle pubblicazioni di matrimonio.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

Se entrambi gli sposi sono residenti fuori Mortegliano, occorre presentare la delega rilasciata dall'Ufficiale dello Stato Civile che ha effettuato le pubblicazioni.

Per il matrimonio in imminente pericolo di vita (in extremis) è necessario presentare un certificato medico che attesti l'imminente pericolo di vita dello/a sposo/a.

L'Ufficiale di Stato Civile si recherà con il segretario Comunale nel luogo in cui si trova lo/a sposo/a per celebrare il matrimonio, alla presenza di 4 testimoni. In questo caso non sono necessarie le pubblicazioni.